“Ho visto cose che voi umani non potete neanche immaginare”:
i bambini e la violenza assistita nell’ambito delle CTU di famiglia

Venerdì 14 Maggio 2021
9:00 - 18:00
(8 ore di formazione, 12 crediti ECM, 4 crediti formativi per avvocati)

Perchè?

La giornata è organizzata da ACFF – Associazione Clinici Forensi per le Famiglie in collaborazione con il Centro Studi per la Cultura Psicologica e con la Commissione Persone Famiglie Minori dell’Ordine degli Avvocati di Milano e propone un approfondimento sulla consulenza tecnica in ambito familiare e in sede civile che spesso si può trovare di fronte a situazioni di violenza assistita. Verranno integrate le cornici giuridiche e clinico forensi con riferimento in particolare alle criticità metodologiche, strumenti di valutazione, scenari di protezione che riguardano proprio la CTU.

🚀 Obiettivo della giornata è favorire l’integrazione nella propria pratica di lavoro di spunti di riflessione, evitando di fornire facili risposte deterministiche.
La cornice del lavoro è centrata sul bambino, tenendo presente le specificità della consulenza in ambito familiare e le problematiche che le situazioni di violenza assistita fanno emergere.

Come verrà erogata?

La giornata di studio sarà erogata tramite lezione frontale online e confronto o dibattito guidato da esperti (durante la discussione).

Quali strumenti in più mi darà questa giornata?

Conoscenze teoriche e pratiche sulle criticità insite nelle CTU di famiglia nei casi in cui si profilino scenari di violenza assistita, con attenzione agli aspetti metodologici, procedurali e tecnici sia dal punto di vista giuridico che clinico.

Programma della giornata

  • 9:00 – 9:15 Ingresso partecipanti e registrazione
  • 9:15 – 9:30 Daniela Pajardi Presidente ACFF – Saluti e presentazione della giornata

Modera: Rossella Procaccia

  • 9:30 – 10:00 Rosa Muscio: “La violenza assistita nei procedimenti del Tribunale Ordinario”
  • 10:00 – 10:30 Paola Ortolan: “La tutela dei minori in casi di violenza assistita dal punto di vista del Tribunale per i Minorenni”
  • 10:30 – 11:00 Pausa
  • 11:00 – 11:30 Silvia Valadè: “Un bambino racconta”
  • 11:30 – 12:00 Ugo Sabatello: “Conseguenze a medio e lungo termine della violenza assistita”
  • 12:00 – 12:30 Grazia Cesaro: “Il ruolo del curatore del minore nei procedimenti e nella CTU nei casi di violenza assistita”
  • 12:30 – 13:00 Discussione
  • 13:00 – 14:00 pausa

Modera: Valeria La Via

  • 14:00 – 14:30 Paola Lovati: “Il ruolo dell’avvocato nei procedimenti familiari. Profili deontologici.”
  • 14:30 – 15:00 Maria Cristina Verrocchio: “Quando la CTU incontra la violenza assistita: questioni cliniche e metodologiche”
  • 15:00 – 15:15 Pausa
  • 15:15 – 16:45 Gruppo ACFF: Tavola rotonda su Violenza assistita e CTU: criticità metodologiche, conseguenze sul bambino, strumenti di valutazione del bambino e delle dinamiche famigliari (Rossella S. Procaccia, Marina Loi)
  • 16:45 – 17:15 Discussione
  • 17:15 – 18:00 Daniela Pajardi – Conclusioni e nuove prospettive
  • 18:00 Chiusura dei lavori

Relatori

Daniela Pajardi: Professore Associato di Psicologia Giuridica e Psicologia Sociale all’Università di Urbino. Dirige il Centro di Ricerca e Formazione in Psicologia Giuridica dell’Ateneo, e il Master in “Psicologia Giuridica, Penitenziaria e Crimonologia”. È Coordinatrice del Polo Universitario Regionale distaccato presso la Casa di Reclusione di Fossombrone, realtà che gestisce oltre 20 detenuti iscritti all’Università e diverse opportunità di incontro tra studenti esterni dell’Ateneo e studenti del Polo. Presidente di Associazione Clinici Forensi per la Famiglie (ACFF).

Rosa Muscio: Giudice della Sezione IX del Tribunale di Milano, che è la specializzata sulla famiglia più importante in Italia.

Paola Ortolan: Svolge la professione di magistrato nell’ambito del diritto di famiglia e delle relazioni famigliari da oltre vent’anni. È Giudice del Tribunale per i Minorenni di Milano, dopo una lunga esperienza come Giudice della IX sezione civile, sezione Famiglia, del Tribunale di Milano. Svolge anche un’intensa attività di formatrice, in particolare sui temi della violenza domestica e della parità di genere.

Silvia ValadèPsicologa e Psicoterapeuta dell’età evolutiva e dell’adulto. Giudice Onorario presso la Corte d’Appello di Milano Sezione V (Minori, Persone, Famiglia). Consigliere dell’Ordine degli Psicologi della Lombardia. Professore a contratto presso l’Università degli Studi di Milano- Bicocca dove insegna Valutazione e intervento in psicopatologia dello sviluppo e cultrice della materia del corso di Neuropsichiatria infantile. Consulente Tecnico d’Ufficio e Ausiliario del Giudice presso il Tribunale Ordinario e il Tribunale per i Minorenni di Milano.

Ugo SabatelloNeuropsichiatra infantile, ricercatore della Sapienza Università di Roma e psicoanalista SPI-IPA. Si occupa di psicopatologia del bambino e dell’adolescente e di psichiatria forense dell’età evolutiva. È autore di numerose pubblicazioni in Italia e all’estero e svolge attività di CTU o di perito presso diversi tribunali italiani.

Grazia CesaroAvvocato, si occupa di diritto di famiglia, nazionale ed internazionale, di diritto minorile, di diritto delle persone, di diritto delle successioni e della protezione dei dati personali dei minorenni. Da oltre venticinque anni svolge l’incarico di curatore speciale dei minori su incarico dell’Autorità Giudiziaria e di difensore dei minori su incarico degli Enti pubblici.Autrice di numerosi articoli e curatrice di pubblicazioni in tema in diritto di famiglia e diritto minorile, nazionale ed internazionale. Dal 2019 è presidente dell’Unione Nazionale delle Camere Minorili (UNCM).

Paola LovatiAvvocato, esperta in ambito di famiglia e minorile, consigliere ordine avvocati di Milano, referente commissione persona famiglia e Minori.

Maria Cristina VerrocchioPsicologa e psicoterapeuta, è professoressa associata di Psicologia Clinica nel Dipartimento di Scienze Psicologiche, della Salute e del Territorio dell’Università degli Studi G. d’Annunzio di Chieti-Pescara. Svolge attività clinica nel Laboratorio di Clinica Psicologica e del Benessere della propria università ed è Referente per la valutazione psicodiagnostica e per la presa in carico per casi di maltrattamento infantile.Coordina attività di ricerca a livello nazionale e internazionale sui temi delle conseguenze psicopatologiche del maltrattamento infantile e dell’alienazione genitoriale. È membro dell’Editorial Board di diverse riviste scientifiche ed è autrice di numerose pubblicazioni nazionali e internazionali sui propri temi di ricerca.

Rossella Shoshannà ProcacciaPsicologa, Psicoterapeuta specializzata in età evolutiva. Ricercatore in Psicologia Dinamica presso l’Università E Campus, membro dell’Unità di Ricerca sulla Psicologia del Trauma, Università Cattolica del sacro Cuore di Milano, Docente presso la Scuola di Psicoterapia Psicoanalitica (SPP) di Milano. Svolge attività clinica privata ed effettua consulenze tecniche in ambito civile nei casi di separazione e divorzio per il Tribunale Ordinario di Milano e perizie per la Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Milano, il Tribunale per i Minorenni di Milano, il Tribunale di Lecco e il Tribunale di Pavia nei casi di minori in ipotesi di abuso e di minori rei.

Marina LoiMedico Psichiatra, Psicoterapeuta. Attualmente libera professionista, ha svolto attività specialistica presso gli ospedali Niguarda e Fatebenefratelli di Milano, anche come Dirigente di struttura territoriale, con una specifica consulenza presso la Casa Circondariale di San Vittore. Perito del Tribunale di Milano, svolge attività di consulenza in ambito penale e civile presso il Tribunale per i Minorenni di Milano e altri tribunali italiani. Autrice di pubblicazioni, è Socia della Società Italiana di Psichiatria.

A chi è rivolta?

La partecipazione alla giornata di studio è aperta a Psicologi (anche in formazione) e psicoterapeuti, psichiatri, neuropsichiatri, avvocati, assistenti sociali ed educatori.

Modalità di iscrizione

L’iscrizione è subordinata alla compilazione dell’apposita scheda, all’invio del curriculum vitae e al versamento della quota di iscrizione. La quota di iscrizione non verrà restituita in caso di impossibilità a partecipare.

I costi della giornata di formazione sono i seguenti:

Per chi è socio ACFF:
Gratuito senza il riconoscimento degli ECM;
20€ (IVA inclusa) con il riconoscimento dei 12 ECM.

Per chi non è socio ACFF:
40€ (IVA inclusa) senza il riconoscimento degli ECM;
60€ (IVA inclusa) con il riconoscimento dei 12 ECM e per gli avvocati (saranno riconosciuti 4 crediti formativi).

Crediti ECM, crediti formativi per avvocati e attestato di partecipazione

La giornata prevede la possibilità di acquisire 12 crediti ECM per Psicologi, Psichiatri e Medici e 4 crediti formativi per avvocati. Al termine della formazione sarà consegnato un attestato di partecipazione.