CRESCENDO: La tutela legislativa per i minori con disturbi del neurosviluppo

Crescendo

CRESCENDO

Ep. 7 - La tutela legislativa per i minori con disturbi del neurosviluppo

Parlare, leggere, scrivere, eseguire calcoli, mantenere l’attenzione, ma anche relazionarsi, intessere amicizie, sviluppare una buona immagine di sé ed entrare in contatto con il mondo.
Tutte queste sono abilità che i bambini acquisiscono gradualmente, in modo commisurato al loro percorso di crescita.
Ma come si sviluppano queste abilità? Cosa avviene quando una o più facoltà subiscono un ritardo o un arresto? Quali disagi e problematicità bambini, ragazzi e adulti possono sperimentare nel fare i conti con una difficoltà? Cosa possono fare genitori, insegnanti e specialisti per sostenere e accompagnare i ragazzi nella loro crescita e nell’incontro di possibili complessità?
Crescendo è una rubrica nella quale, attraverso il dialogo con esperti del settore, cercheremo di rispondere a queste domande, per fornire una bussola semplice ma affidabile sullo sviluppo e la crescita di bambini e ragazzi.

In questa puntata di Crescendo, il dr. Mirco Bellotti intervista l’avv. Francesco Chetoni in merito al contributo che una consulenza legale può fornire alla tutela di individui con bisogni speciali, in particolare con Disturbi del neurosviluppo. Ecco le domande a cui ha risposto il nostro ospite:
– Cos’è l’indennità di frequenza e come è connessa al mondo dei DSA?
– Disguidi con la scuola: come ci si può tutelare? Quali vie di comunicazione o negoziazione esistono?
– Cos’è l’indennità di accompagnamento e a quali categorie di minori spetta?
– Quali sono le buone prassi da attuare?

Ecco la nostra settima intervista: